Florence Art News: Registrazione al Tribunale di Firenze N° 4623 del 19/9/1996 - CatPress: Registrazione al Tribunale di Firenze N° 4890 del 2/6/1999
Blue Planet e Fotoreporter On Line sono supplementi di CatPress - Direttore responsabile: Sandro Pintus
  Ciao Ospite! Home  ·  Contattaci  ·  Raccomandaci  
Agenzia di stampa  ·  Florence Art News  ·  Blue Planet  ·  Fotoreporter On Line
Traduci con Google

Siamo associati con Amazon


Cerchi libri in inglese?
Motori di ricerca
Amazon.com
Amazon UK


Electronic Bestsellers




1966: L'alluvione di Firenze


Il 4 novembre del 1966
l'Arno allagava la città.
Le immagini e i racconti
di quei giorni in un libro.
Dal senatore USA
Ted Kennedy
al prof.Umberto Baldini,
dal ministro Vannino Chiti
al prof. Alfio Del Serra
Leggi la recensione

Vai a vedere il libro


Pubblicità

Salute: Come difendersi dalle zanzare

CatPress Speciali

Sono varie le armi che abbiamo a disposizione per difenderci dal fastidiosi insetti ma prima di tutto occorre fare prevenzione. Se stiamo all'aperto bisogna evitare di avere zone del corpo scoperte. Quindi, maniche lunghe e pantaloni lunghi ed evitare i colori scuri, amati dalle zanzare.



---Pubblicità---

Buoni regalo Amazon

---------------------



----------------------

 
Zampirone, spirale composta da polvere di piretro pressato, il cui fumo è molto tossico per gli insetti  

Dal punto di vista ambientale bisogna evitare di creare le condizioni per la diffusione di zanzare e pappataci. É necessario quindi eliminare i ristagni d'acqua da sottovasi, grondaie, incavi negli alberi, sulle pavimentazioni dei cortili e sui muretti, fossi, canali, stagni. Questi creano le condizioni per la deposizione delle uova e lo sviluppo delle larve degli insetti. Quando non è possibile eliminare i ristagni d'acqua si possono utilizzare delle pastiglie larvicide. 

Le zanzariere da finestra creano un primo filtro antizanzare e permettono la circolazione dell'aria in casa. Uno strumento molto utile è la zanzariera da letto che ci consente di dormire senza essere svegliati dal fastidioso prurito causato dalle punture di zanzare e pappataci (a meno che non ne sia entrata una nella zanzariera). Esistono poi i diffusori di sostanze sgradite alle zanzare che attraverso elettroemanatori possono essere caricati con piastrine o liquidi. Poi ci sono i classici insetticidi spray.

Efficaci sono i repellenti da applicare sulla pelle che ne coprono l'odore molto gradito a zanzare e pappataci. Queste sostanze (spray, in stick o in salviette) sono composti chimici sintetici a base di dietiltouamide (Deet) e picaridina (KBR3023) sono abbastanza efficaci ma è bene non esagerare nell'uso perché  sono potenzialmente neurotossici e ne è sconsigliato l'utilizzo per i bambini con meno di 12 anni. Non vanno applicati sulle mani e sul viso dei bambini, né su parti della pelle con piccole ferite. É piuttosto efficace anche il Citrosil (vedi intervista al dott. Roberto Romi dell'Istituto superiore di sanità)

Esistono poi le lampade da interno ed esterno che attirano gli insetti fulminandoli all'istante. E se siete all'aperto c'è il classico zampirone, spirale composta da polvere di piretro pressato, insetticida naturale estratto dal Piretro della Dalmazia (Tanacetum cinerariifolium) pianta della famiglia delle Asteraceae il cui fumo è molto tossico per gli insetti. Efficaci anche l'olio di citronella, limone ed eucalipto, antizanzare naturali.

Da diversi anni sono apparsi in commercio dei dispositivi elettronici anti zanzare a ultrasuoni. Secondo i produttori di questi dispositivi, le zanzare sarebbero infastidite dai suoni a alta frequenza superiori a 20 KHz, (non udibili dall’orecchio umano). Ultimamente gli sviluppatori di software sono riusciti a creare anche app, la maggior parte gratuite, che simulano il funzionamento dei dispositivi a ultrasuoni ed emettono frequenze che vanno da 12 a 22 KHz. Difficile dire se funzionano visto che i pareri sull'efficacia degli ultrasuoni anti zanzare sono contraddittori.

Visto che i pipistrelli sono dei divoratori di zanzare (ognuno mangia fino a 2.000 in una sola notte) c'è chi consiglia la bat box. É una scatola di legno che invita questi preziosi chirotteri a farne la propria dimora e quindi a cacciare gli insetti dei dintorni alla propria casa. In varie province italiane esiste una campagna di sensibilizzazione per conoscere meglio i pipistrelli e installare le batbox.

Il Toscana anche quest'anno è partito il progetto “Un pipistrello per amico”.  A Firenze ne sono state installate un centinaio e altrettante ne saranno installate ad Arezzo a settembre. Il progetto, oltre che ed eliminare le zanzare aiuta a proteggere il piccolo mammifero a rischio estinzione. Il progetto è partito nel 2010 grazie al Museo di Storia Naturale di Firenze insieme a Coop e Disney e la “Convenzione Ue sulla Conservazione delle Specie Migratrici” lo sta diffondendo su tutto il territorio comunitario. (alc)

(16 agosto 2013)

 
Links Correlati
· Inoltre CatPress Speciali
· News by Redazione-web


Articolo più letto relativo a CatPress Speciali:
Chi sono i bambini soldato e chi usa


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

 
CatPress © 1999-2017
Via Ponte all'Asse, 16 - 50144 Firenze, Italia
tel. e fax (+39) 055 368997 - fax (+39) 178 6070796

Contattaci

Allestito da

Preparato con PHP-Nuke - v.Donkeys76
Fight Spam! Click Here!


PHP-Nuke è un software libero rilasciato con licenza GNU/GPL.
Versione PHPNuke Donkeys by www.phpnukefordonkeys.com
Webmaster Gennaro Cinquegrana (rino) & Christian Gentile (MisterMAD)