Florence Art News: Registrazione al Tribunale di Firenze N° 4623 del 19/9/1996 - CatPress: Registrazione al Tribunale di Firenze N° 4890 del 2/6/1999
Blue Planet e Fotoreporter On Line sono supplementi di CatPress - Direttore responsabile: Sandro Pintus
  Ciao Ospite! Home  ·  Contattaci  ·  Raccomandaci  
Agenzia di stampa  ·  Florence Art News  ·  Blue Planet  ·  Fotoreporter On Line
Traduci con Google

Siamo associati con Amazon


Cerchi libri in inglese?
Motori di ricerca
Amazon.com
Amazon UK


Electronic Bestsellers




1966: L'alluvione di Firenze


Il 4 novembre del 1966
l'Arno allagava la cittŕ.
Le immagini e i racconti
di quei giorni in un libro.
Dal senatore USA
Ted Kennedy
al prof.Umberto Baldini,
dal ministro Vannino Chiti
al prof. Alfio Del Serra
Leggi la recensione

Vai a vedere il libro


Pubblicitŕ

Arte: Teatro, ''Miracolo a San Salvi. Gli artisti ''disturbano'', a Firenze

Florence Art News

Cento artisti di diversi linguaggi e culture (teatro, danza, musica, pittura, scultura, arti visive) della Libera Repubblica delle Arti e delle Culture, creano eventi di vario tipo nella città della Follia e dell’Arte (l'ex manicomio) dove tutto costa 1 Salvino, la moneta scolpita da Amedeo Lanci. Sabato 14 settembre.



---Pubblicità---

Buoni regalo Amazon

---------------------



----------------------



Logo della Libera Repubblica delle Arti e delle Culture
Tema della settima edizione è "Miracolo a San Salvi", con esplicito riferimento a "Miracolo a Milano", film di Vittorio De Sica (1951) tratto dal romanzo “Totò il buono” di Cesare Zavattini (1943).

La LRAC è un momento di creazione collettiva, con la partecipazione a titolo gratuito di oltre 100 Artisti di diversi linguaggi e culture, tutti impegnati sull’assunto dell’opera di De Sica e Zavattini, e cioè che l’unica possibile via di uscita (allora nel dopoguerra e forse anche oggi in un “altro” dopoguerra!) sia ritornare alla centralità della persona, nel rapporto con la natura, e del fare comunità per costruire finalmente un mondo dove “Buon giorno” significhi veramente “Buon giorno”.

Per fare ciò, l’intera area di San Salvi (oltre trenta ettari) sarà piacevolmente invasa, dalle ore 18 alle 24 di sabato 14 settembre, da installazioni, performance e giochi.

Miracolo a San Salvi” si svolgerà proprio nei giorni in cui altrove si decide il destino dell’ex-manicomio: la Asl, proprietaria di gran parte dell’area, ne ha infatti chiesto al Comune il cambio d’uso. Di qui la risposta teatrale, garbatamente provocatoria, dei Chille de la balanza .

Così, sotto lo sguardo incantato dei protagonisti dell’estate a San Salvi 2013, si andrà dall’invito – per una foto ricordo collettiva – a sedersi di fronte al vecchio cinema-teatro abbandonato a quello di lasciare il proprio segno pittorico, dal conferimento a tutti i partecipanti di una Carta di appartenenza che via via si arricchisca delle esperienze che si andranno a vivere, al trasporto collettivo dell’acqua – con una infinita staffetta tra spettAttori – per irrigare prati ed aiuole.

Ci sarà la semina di fiori, l’impasto e cottura di pane, la realizzazione di murales e sculture con materiali di riciclo e momenti musicali di danza, pittura, teatro. Tutto ciò senza dimenticare veri e propri spazi della memoria, con la creazione di corti in cui si raccontano storie di vita, nate proprio a San Salvi, di pazienti, famigliari, dottori, infermieri, abitanti del quartiere.

Non mancheranno proiezioni di immagini sia storiche dei “manicomi” in Italia, che dell’oggi e del destino di questi spazi, spesso oggetto di abbandono o peggio di speculazioni edilizie. Da non perdere il gioco di assegnare nuovi nomi ai diversi luoghi/strade/padiglioni di San Salvi non cancellandone però la memoria manicomiale forse indirizzati nell’occasione da un uomo buono che dà informazioni, citazione a metà tra Totò il buono di Miracolo a Milano e Don Chisciotte.

Questa magica e poetica atmosfera vivrà utilizzando poi un mezzo di trasporto antico e collettivo: tutti i partecipanti sono infatti invitati a lasciare in uno spazio apposito le loro auto, e spostarsi nel parco di San Salvi con un autobus d’epoca.

E alla fine tanti foglietti di carta con le idee-sogni dei partecipanti su San Salvi, voleranno in cielo legati a piccole mongolfierine, così come i poveri di Miracolo a Milano volavano sulle scope degli spazzini in piazza del Duomo. L’ingresso è libero.

(12 settembre 2013)

---Pubblicità---

Buoni regalo Amazon

---------------------


 
Links Correlati
· Inoltre Florence Art News
· News by Redazione-web


Articolo più letto relativo a Florence Art News:
Le opere di Paul Cézanne in mostra a Firenze


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

 
CatPress © 1999-2017
Via Ponte all'Asse, 16 - 50144 Firenze, Italia
tel. e fax (+39) 055 368997 - fax (+39) 178 6070796

Contattaci

Allestito da

Preparato con PHP-Nuke - v.Donkeys76
Fight Spam! Click Here!


PHP-Nuke è un software libero rilasciato con licenza GNU/GPL.
Versione PHPNuke Donkeys by www.phpnukefordonkeys.com
Webmaster Gennaro Cinquegrana (rino) & Christian Gentile (MisterMAD)