Teatro Lumière, al via a Firenze la terza stagione
Data: Giovedì, 13 settembre @ 21:15:28 CEST
Argomento: Florence Art News


Inizia la campagna abbonamenti per la nuova stagione che ha in cartellone dodici titoli. Gli artisti: il cantautore Riccardo Marasco; Michela Andreozzi e Michele La Ginestra; Morgana Giovanetti; Silvia Frasson, Alessandro Riccio e Gaia Nanni; Diego Ruiz, con Fiona Bettanini, Francesca Nunzi e Walter Nanni; Anna Meacci; Emanuele Salce; Paolo Giomarrelli; Paola Tiziana Cruciani e Alessandra Costanzo; Eleonora Cappelletti, Fiorella Sciarretta, Chiara Ciofini e Marcello Sbigoli e Marcellina Ruocco.

Ecco un intervento del direttore artistico:

Come presentare la nostra terza stagione… me lo sono chiesto per diversi minuti, davanti al foglio bianco. Mi veniva in mente il proverbio, "non c’è due senza tre", ma ovviamente non va bene, perché abbiamo intenzione di aggiungere ancora molte decine a questo tre.

Il cantautore Riccardo Marasco
E allora? Presentando i risultati dell’ultima stagione, che conferma il successo della prima, affidandomi magari ai numeri, a quegli oltre cinquemila biglietti staccati che rappresentano il nostro pubblico, con una media di 108 spettatori a replica (non male per una sala da 196 posti), ai nostri 78 abbonati (l’anno prima erano 52), ma ancora non basta, perché i numeri sono freddi, non raccontano quello che c’è dietro.

Mentre scrivo rivedo invece e più che altro i sorrisi degli spettatori, i loro occhi, di molti che sono diventati amici, una vera e propria comunità, che si ritrova anche al di là dalla nostra stessa sala, sia sui canali telematici (Facebook su tutti) che fisicamente, per condividere altri momenti assieme nella nostra città.

Ecco tutto questo e ancora di più è l’esperienza dei primi due anni del Teatro Lumière, un angolo di casa fuori casa, dove gli artisti non disdegnano mai di trattenersi col pubblico dopo lo spettacolo, intorno a cui si muove un patrimonio umano eccezionale, animato da meravigliosi volontari, dove si ritarda sempre di più lo spegnimento delle luci, a spettacolo finito (a volte con una certa impazienza e… fame) perché è un piacere restare a chiacchierare, a confrontarsi, a condividere e condividersi. Dove l’accoglienza insomma non è una parola d’ordine ma una costante di spontaneità.

E' con questo animo dunque che affronto, che affrontiamo, la terza stagione, per crescere ancora di più nella nostra Firenze, dove vogliamo portare amici, artisti e proposte di spettacolo che difficilmente, se non ci fosse questo palco, i fiorentini potrebbero applaudire e dare spazio ad alcune delle migliori forse giovani del nostro territorio. Su questo cammino abbiamo, per il momento, salutato lo sponsor principale che ci ha aiutato a esserci nei primi due anni, ma abbiamo incontrato il sostegno di un altro compagno di strada - Unicoop Firenze - che ci aiuterà a coprire le spese di pubblicità dei nostri eventi e ci sosterrà nella comunicazione del nostro programma, immaginando inoltre insieme iniziative culturali e formative. Accanto a noi c'è poi il Quartiere 3, con il quale abbiamo sviluppato e svilupperemo collaborazioni indirizzate alla popolazione. E ora l’anno che verrà…

Marco Predieri



Diego Ruiz, Francesca Nunzi, Walter Nanni e Fiona Bettanini
Lo slogan “Un amore di stagione” è stato scelto dagli amici del profilo Facebook del Teatro Lumière Firenze. Partiamo da qui. La parola amore, un filo conduttore che - quasi casualmente - si è intrecciato tra i 12 titoli del cartellone, che aprirà a ottobre (26, 27 e 28) con il ritorno molto gradito di Michela Andreozzi (che già lo scorso anno aprì la stagione) con il suo nuovo irresistibile one girl show “Ti vuoi mettere con me? – L’amore al tempo delle mele".

La seguirà Riccardo Marasco con un omaggio a Odardo Spadaro, mentre la stessa Michela Andreozzi, più avanti la ritroveremo accanto all’immancabile Michele La Ginestra in una bellissima commedia a due, record di incassi nella scorsa stagione romana. Michele firma inoltre la regia di "Insieme a te non ci sto più", prodotto da lui con un gruppo di giovani bravissimi attori, tra i quali Morgana Giovanetti (la Morgana che imitava Andreotti, la ricordate? Oggi un'attrice di talento dedita al palcoscenico).  Tornano Silvia Frasson e Alessandro Riccio, che avrà accanto Gaia Nanni.

Il Teatro Lumière accoglie per la prima volta a Firenze Diego Ruiz, con Fiona Bettanini, Francesca Nunzi e Walter Nanni, consolidati protagonisti di "Ti amo o qualcosa del genere", compagnia che miete esauriti in tutta Italia. Per la prima volta il palco ospiterà i talenti dell’istrionica Anna Meacci, di un attore raffinato e poliedrico come Emanuele Salce, con Paolo Giomarrelli e di due raffinatissime signore della scena nazionale, Paola Tiziana Cruciani e Alessandra Costanzo.

Due infine le produzioni del direttore artistico Marco Predieri: la ripresa di Twist, con Eleonora Cappelletti, Fiorella Sciarretta, Chiara Ciofini e Marcello Sbigoli, e una prima nazionale scritta dalla prolifica Stefania Mancini, che vedrà protagonista d’eccezione Marcellina Ruocco.


(13 settembre 2012)

---Pubblicità---

Buoni regalo Amazon

---------------------







Questo Articolo proviene da Agenzia di stampa indipendente-Catpress Portal-Independent News Agency
http://www.catpress.org

L'URL per questa storia è:
http://www.catpress.org/modules.php?name=News&file=article&sid=837