Florence Art News: Registrazione al Tribunale di Firenze N° 4623 del 19/9/1996 - CatPress: Registrazione al Tribunale di Firenze N° 4890 del 2/6/1999
Blue Planet e Fotoreporter On Line sono supplementi di CatPress - Direttore responsabile: Sandro Pintus
  Ciao Ospite! Home  ·  Contattaci  ·  Raccomandaci  
Agenzia di stampa  ·  Florence Art News  ·  Blue Planet  ·  Fotoreporter On Line
Traduci con Google

Siamo associati con Amazon


Cerchi libri in inglese?
Motori di ricerca
Amazon.com
Amazon UK


Electronic Bestsellers




1966: L'alluvione di Firenze


Il 4 novembre del 1966
l'Arno allagava la città.
Le immagini e i racconti
di quei giorni in un libro.
Dal senatore USA
Ted Kennedy
al prof.Umberto Baldini,
dal ministro Vannino Chiti
al prof. Alfio Del Serra
Leggi la recensione

Vai a vedere il libro


Pubblicità

Mostre fotografiche: ''I silenzi dell'esilio'' di Nadia Berkani

FotoreporterOn Line



I gesti ed i silenzi dell’esilio protagonisti della mostra fotografica di Nadia Berkani. La mostra è accompagnata da un catalogo (ed. Polistampa) con testi critici di Antonio Natali, direttore della Galleria degli Uffizi, Firenze e Bernard Rémy, Cinématèque de la danse, Parigi.
A Firenze all'Istituto francese, dal 07 ottobre (vernissage ore 17).



Inaugura martedì 7 ottobre ore 17 a Firenze (Istituto francese, p.za Ognissanti) I SILENZI DELL’ESILIO, mostra fotografica di Nadia Berkani, artista visiva francese, che ha passato un periodo di residenza a Palazzo Lenzi.


Una delle immagini della mostra di Nadia Berkani

Realizzata con il contributo di Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Fondazione Tarkovskij Firenze e Parigi, Culturesfrance – Ministero degli Affari Esteri Francese, Musée Bargoin Clermont-Ferrand, Comune di Pienza, la mostra è accompagnata da un catalogo (ed. Polistampa, Firenze 2008) con testi critici di Antonio Natali, direttore della Galleria degli Uffizi, Firenze e Bernard Rémy, Cinématèque de la danse, Parigi.

La mostra si articola in un percorso di nove opere di grande formato (107x160) stampate su alluminio. Ispirate al film di Tarkovskij «Nostalghia», sia nel tema che nei luoghi; le opere sono infatti ambientate nelle campagna Val d’orciana e animate dalla figura di una danzatrice, che, con la sua presenza, attraversa il paesaggio e allo stesso tempo suggerisce una sensazione di solitudine e straneamento, che rimanda al tema dell’esilio e alle sue variazioni.

La Berkani coglie e filma “i gesti dell’esilio”, gesti metaforici che scandiscono il tempo, il silenzio, la nascita, l’amore, degli esiliati e dei migranti, come in una danza metaforica.

“Questa nuova creazione – dice la Berkani - si articola intorno al tema dell’esilio e alle sue variazioni. Trova la sua genealogia in Toscana, nei luoghi in cui è stato girato Nostalghia, poiché il mio soggiorno in Russia e i miei studi alla Scuola del Cinema mi hanno profondamente segnato, soprattutto per quella maniera di pensare più orientale, e meno cerebrale che in occidente. L’opera del cineasta Andrei Tarkowski mi si è rivelata come un punto di incontro tra Oriente e Occidente.

Dopo aver lavorato in Siria ho iniziato ad interessarmi al legame che ognuno tesse con le proprie origini, con la propria storia personale. In particolare sono rimasta affascinata dalla dimensione metaforica delle figure dell’esilio e della migrazione. Volevo realizzare qualcosa che parlasse del tempo, del silenzio, della nascita, dell’amore, raccontarne i gesti, come in una danza.

Da qui il progetto di fotografare, filmare ciò che chiamo “i gesti del silenzio”, dell’esilio degli artisti, persone in continua migrazione, e di tutti gli coloro che per motivi diversi sono costretti a migrare; tutti coloro che vivono al di sotto, ai margini della città. Volevo rivelare la loro parte nascosta di creatività e silenzio.”

D’altra parte sono emersi gli elementi che fanno parte della mia storia: la pittura toscana, il cromatismo e dell'uso della luce di Beato Angelico e l’Annunciazione di Botticelli, che contiene il tema della trinità.”


Nadia Berkani vive e lavora in Europa. Formatasi nella danza, diplomata alla Scuola di Belle Arti di Lione e al VGIK, Istituto cinematografico di Mosca, insegna all’Università Paris III - Sorbonne nouvelle. Artista pluridisciplinare, la cui produzione si inscrive all’interno di differenti ambiti, realizza e presenta azioni-performance in cui è fondamentale il ruolo affidato al corpo. Ha presentato i suoi lavori alla Biennale di Istanbul (1999), al Festival internazionale Ex Teresa Arte Actual, Messico (2002), al Beit Shibani di Damasco, Siria (2005).

Ha ottenuto il Premio fotografico della città di Parigi (2003) ed è stata invitata in residenza artistica presso l’Art Foundation de La Napoule, l’Istituto francese di Istanbul, il Centro culturale francese di Damasco e l’Istituto franco-giapponese di Kansai.

L’artista oggi si interessa soprattutto al legame dell’uomo con le sue origini e la sua storia, analizzandolo da vari punti di vista, soprattutto metaforici, con particolare attenzione e alle immagini dell’esilio e della migrazione. Dopo Firenze, l’artista esporrà presso: Incontri fotografici di Bamako (novembre 2008), Centro di cultura contemporanea di Barcellona (febbraio 2009), Palazzo Piccolomini di Pienza (aprile 2009), Museo Bargoin du Tapis et du Textile, Clermont-Ferrand (settembre 2010)

Maggiori informazioni sull’artista nel sito www.nadiaberkani.com

(7 ottobre 2008)

 
Links Correlati
· Inoltre FotoreporterOn Line
· News by Redazione-web


Articolo più letto relativo a FotoreporterOn Line:
“Bambini di guerra: un'infanzia spezzata”. Immagini dei bambini soldato


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


Spiacente, non sono disponibili i commenti per questo articolo.

 
CatPress © 1999-2017
Via Ponte all'Asse, 16 - 50144 Firenze, Italia
tel. e fax (+39) 055 368997 - fax (+39) 178 6070796

Contattaci

Allestito da

Preparato con PHP-Nuke - v.Donkeys76
Fight Spam! Click Here!


PHP-Nuke è un software libero rilasciato con licenza GNU/GPL.
Versione PHPNuke Donkeys by www.phpnukefordonkeys.com
Webmaster Gennaro Cinquegrana (rino) & Christian Gentile (MisterMAD)