Florence Art News: Registrazione al Tribunale di Firenze N° 4623 del 19/9/1996 - CatPress: Registrazione al Tribunale di Firenze N° 4890 del 2/6/1999
Blue Planet e Fotoreporter On Line sono supplementi di CatPress - Direttore responsabile: Sandro Pintus
  Ciao Ospite! Home  ·  Contattaci  ·  Raccomandaci  
Agenzia di stampa  ·  Florence Art News  ·  Blue Planet  ·  Fotoreporter On Line
1966: L'alluvione di Firenze


Il 4 novembre del 1966
l'Arno allagava la città.
Le immagini e i racconti
di quei giorni in un libro.
Dal senatore USA
Ted Kennedy
al prof.Umberto Baldini,
dal ministro Vannino Chiti
al prof. Alfio Del Serra
Leggi la recensione

Vai a vedere il libro


Siamo associati con Amazon

Pubblicità

Schede: La Repubblica Democratica del Congo

CatPress Speciali

Abitato da circa 10 mila anni, oggi, con 67,8 milioni di abitanti l'ex Congo belga ed ex Zaire è il più popoloso stato francofono. Ex colonia belga, l'enorme stato situato nel cuore dell'Africa, dalla Conferenza di Berlino (1884-1885), venne assegnata al re del Belgio Leopoldo II che ne fece uno stato indipendente e sua proprietà personale assumendo il titolo di Sovrano del Congo e governandolo col terrore.




---Pubblicità---




Mappa e bandiera della Repubblica Democratica del Congo

Con capitale Kinshasa (9 milioni di ab. nel 2008), si estende dall'oceano atlantico alle pianure dell'est e confina a nord con la Repubblica Centrafricana, a nord-est con il Sudan del Sud (dal 9 luglio 2011 nuovo stato africano) a est con l'Uganda, il Ruanda, il Burundi e la Tanzania, a sud con lo Zambia e l'Angola, a ovest con l'Oceano Atlantico e la Repubblica del Congo.

Ha un'area di oltre 2 milioni e 350 mila kmq che lo pone al dodicesimo posto per estensione e al terzo posto tra i Paesi Africani. Il 66% degli adulti è alfabetizzato, nel 2009 il Pil pro capite è stato di 171 dollari USD annui (nel 1960 era di 380 USD) mentre la media dell'Africa Subsahariana è di 750 USD.

Ha la seconda foresta pluviale del pianeta ed è  ricchissimo di risorse naturali, forestali e minerarie. E’ il terzo produttore mondiale di diamanti in volume però la maggior parte della produzione non è destinata al settore gioiellieri ma ad utilizzi industriali.

Il 30 giugno del 1960 il Belgio, temendo una guerra simile quella algerina contro la Francia, concesse l'indipendenza e Patrice Lumumba - uno dei protagonisti della lotta per l'indipendenza - divenne primo ministro. Viste le simpatie di Lumumba per l'Unione Sovietica, l'esercito prese il sopravvento e il colonnello Mobutu Sese Seko lo fece arrestare e condannare a morte.

Il potere passò nelle mani di Joseph Kasa-Vubu che ne divenne il primo presidente. Nel luglio 1964 nominò primo ministro l'ex leader secessionista Moise Tshombé e autorizzò l'impiego di mercenari europei contro i ribelli di sinistra. Il 25 novembre 1965 Kasa-Vubu fu estromesso da un colpo di  Mobutu che assumendo il potere assoluto e creando il proprio partito unico, il Movimento Popolare della Rivoluzione (MPR). Nel 1971 lo Stato fu ribattezzato Zaire. Nel 1990 Mobutu dovette accettare la presenza di un Parlamento multipartitico condividere il potere con il presidente del Parlamento.

Nel 1996-1997 ci fu la prima Prima guerra del Congo con le forze ribelli ruandesi ed ugandesi coalizzate sotto il comando di Laurent-Désiré Kabila. Nel 1996 le sue forze furono sopraffatte dal nemico e Mobutu, ormai stanco e malato, dovette fuggire in Marocco, dove morì nel 1997. Nel 1997, il generale Laurent-Désiré Kabila, vittorioso nella guerra civile, si proclamò Presidente assoluto, governando per decreti e mettendo al potere il proprio clan in sostituzione di quello del suo rivale ormai defunto. Kabila ridiede allo Zaire il nome di Congo, riprendendo la vecchia bandiera modificata dello Stato Libero.

La Seconda guerra del Congo - iniziò nel 1998 e terminò nel 2003 - è stata definita una guerra mondiale africana. Le vittime dirette di questo conflitto sono state almeno 350 mila e contando anche i morti per carestie e malattie causate dal conflitto si contano 2 milioni e mezzo di morti. Nel 1998, ribelli Tutsi, organizzati in gruppi armati, iniziarono una dura lotta contro le fazioni fedeli al presidente Kabila, spalleggiato dagli eserciti di Angola, Namibia e Zimbabwe.

Sul territorio congolese ci furono gli eserciti regolari di sei Paesi per il controllo dei ricchi giacimenti di diamanti, oro e coltan del Congo orientale. Il Congo si è così ritrovato diviso in una parte orientale controllata dai ribelli e una occidentale ancora in mano alle truppe di Kabila. Nel 2001 Kabila fu assassinato. Gli è successo il figlio trentenne Joseph.

Le prime elezioni multipartitiche in 45 anni, si sono concluse con il ballottaggio del 31 ottobre 2006 tra Jean-Pierre Bemba e Joseph Kabila che si è aggiudicato la vittoria. Il 25 novembre 2008 l'HRW-Osservatorio per i Diritti Umani ha accusato il governo di Joseph Kabila di aver soppresso deliberatamente - dal 2006 - più di 500 oppositori politici. La situazione del grande Paese africano continua ad essere instabile.

Secondo le Linee guida e indirizzi di programmazione della Cooperazione italiana alla sviluppo nel triennio 2011-2013 la Repubblica Democratica del Congo ha raggiunto il completion point e l’intesa di cancellazione finale del debito è stata firmata a Parigi a novembre 2010. Al negoziato multilaterale seguiranno nel 2011 gli accordi bilaterali di cancellazione debitoria finale l'Italia e il Paese africano. (alc)

(Fonte: Wikipedia, Amnesty International, Ministero Affari Esteri)

(20 luglio 2011)

- Il progetto Intersos nel nord del Congo
- E' successo a Paul, bambino rapito diventato soldato
- Piani di “protezione comunitaria” Intersos
- LRA, la milizia del terrore
- Joseph Kony, il più ricercato d'Africa
- Chi sono i bambini soldato e chi li usa
- La cooperazione italiana in Congo
- Epidemia di morbillo e colera in Congo

- Gallery fotografica



---Pubblicità---


 
Links Correlati
· Inoltre CatPress Speciali
· News by Redazione-web


Articolo più letto relativo a CatPress Speciali:
Chi sono i bambini soldato e chi usa


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

 
CatPress © 1999-2017
Via Ponte all'Asse, 16 - 50144 Firenze, Italia
tel. e fax (+39) 055 368997 - fax (+39) 178 6070796

Contattaci

Allestito da

Preparato con PHP-Nuke - v.Donkeys76
Fight Spam! Click Here!


PHP-Nuke è un software libero rilasciato con licenza GNU/GPL.
Versione PHPNuke Donkeys by www.phpnukefordonkeys.com
Webmaster Gennaro Cinquegrana (rino) & Christian Gentile (MisterMAD)