Florence Art News: Registrazione al Tribunale di Firenze N° 4623 del 19/9/1996 - CatPress: Registrazione al Tribunale di Firenze N° 4890 del 2/6/1999
Blue Planet e Fotoreporter On Line sono supplementi di CatPress - Direttore responsabile: Sandro Pintus
  Ciao Ospite! Home  ·  Contattaci  ·  Raccomandaci  
Agenzia di stampa  ·  Florence Art News  ·  Blue Planet  ·  Fotoreporter On Line
Traduci con Google

Siamo associati con Amazon


Cerchi libri in inglese?
Motori di ricerca
Amazon.com
Amazon UK


Electronic Bestsellers




1966: L'alluvione di Firenze


Il 4 novembre del 1966
l'Arno allagava la città.
Le immagini e i racconti
di quei giorni in un libro.
Dal senatore USA
Ted Kennedy
al prof.Umberto Baldini,
dal ministro Vannino Chiti
al prof. Alfio Del Serra
Leggi la recensione

Vai a vedere il libro


Pubblicità

Guerre: Inchiesta Onu su offensiva israeliana a Gaza.Un milione di bambini senza acqua

Agenzia di Stampa

Dall'inizio dell'offensiva israeliana “Protective Edge” (Margine Protettivo), partita lo scorso 8 luglio contro la Striscia di Gaza, continua ad aumentare il numero di morti. Al 3 agosto, secondo le associazioni e fonti mediche palestinesi si registrano oltre 1800 deceduti tra i palestinesi, soprattutto civili, di cui 400 bambini. Almeno 9.000 i feriti e 10.000 le case distrutte. Tra i militari israeliani si registrano 64 morti a cui si aggiungono 2 civili. Un milione di bambini sono senza acqua.






---Pubblicità---

Buoni regalo Amazon

---------------------



----------------------


  Non c'è niente di più vergognoso dell'attaccare bambini che dormono.I rifugi Onu devono essere zone sicure, non zone di combattimento. (Ban Ki-moon)
Foto: courtesy Un



Come si vede dai numeri, un rapporto di 1 a 30. Un'ennesima guerra che colpisce soprattutto i civili palestinesi. Fonti dell'esercito israeliano parlano di 200 morti tra i combattenti di Hamas considerati da Israele, Stati Uniti e molti Paesi occidentali un movimento terrorista.

Fallite tutte le tregue umanitarie. Hamas ha accusato Israele di aver creato ad hoc il rapimento di un ufficiale per continuare l'offensiva e violare così l'ultima tregua umanitaria di 72 ore.

L'organizzazione umanitaria Save the Children denuncia che nella Striscia di Gaza un milione di bambini sono intrappolati senza elettricità, senza acqua e servizi medici e strutture sanitarie mentre sono al collasso i servizi essenziali e le scorte di carburante si esauriscono.
Sono raddoppiati i decessi a causa dei parti prematuri e per  l’enorme pressione sulle strutture sanitarie.

( 4 agosto 2014)

Dopo inutili tentativi per un cessate il fuoco, sabato 26 luglio è stata accettata una tregua umanitaria di 12 ore iniziata alle 7.00 ed estesa poi fino alle 24.00. Hamas ha accettato solo in linea di principio il piano proposto da Segretario di stato Usa John Kerry, chiedendo garanzie riguardo al rilascio dei detenuti e l'estensione dei diritti di pesca che Israele ha imposto a 3 miglia (secondo l'Accordo Gaza-Gerico sono 20) dalla costa.

L'Egitto è mediatore delle trattative. Le forze militari israeliane vogliono eliminare – secondo il premier Benjamin Netanyahu – le basi del terrorismo e le operazioni di terra iniziate il 18 luglio mirano alla distruzione dei tunnel attraverso i quali Hamas arriva fino in Israele. Nella notte tra il 28 e 29, dopo un fitto bombardamento israeliano, è stata distrutta l'unica centrale elettrica di Gaza e i depositi di carburante.

Hamas lancia razzi contro Israele per difendersi dall'offensiva “Protective Edge
che colpisce soprattutto i civili, perfino nelle scuole dell'UNRWA (Agenzia Onu per la protezione dei rifugiati palestinesi) i cui locali sono stati messi a disposizione come rifugi per donne e bambini. C'è da dire che l'UNRWA, lo scorso 22 luglio, ha denunciato il ritrovamento di razzi all'interno di una delle sue scuole nella Striscia di Gaza.

Continua il bombardamento delle scuole Onu che accolgono i rifugiati palestinesi
. Nella notte tra il 29 e 30 ne è stata bombardata un'altra, la settima dove sono stati deceduti 23 civili e bambini sorpresi nel sonno. il 2 agosto un bombardamento accanto a un'altra scuola UNRWA. Forte presa di posizione del Segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon che ha dichiarato: "È un oltraggio morale e un atto criminale”.

"È vergognoso attaccare bimbi che dormono - ha detto Ban Ki-moon nei giorni scorsi davanti ai bombardamenti - A Israele le posizioni delle scuole UNWRA di Gaza sono state comunicate ben 17 volte, l'ultima delle quali qualche giorno fa". Poi cannonate su un mercato che hanno causato altri morti.
Secondo il Dipartimento affari umanitari dell'Onu sono morti 249 bambini a causa dei bombardamenti.

Nei giorni scorsi Navy Pillay, Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani (UNHCR) ha accusato duramente sia Israele che il movimento radicale palestinese Hamas. I primi per crimini di guerra contro la popolazione civile a Gaza dato il grande numero di civili morti, tra i quali tantissimi bambini, mentre il movimento Hamas è stato accusato per i lanci indiscriminati di missili verso le zone civili di Israele. Dopo la denuncia della signora Pillay, il Consiglio per i diritti umani dell'Onu, ha avviato un'inchiesta contro lo stato di Israele.

La bozza palestinese è passata con 26 voti a favore su 46. Oltre ai Paesi arabi e musulmani hanno votato a favore gli Stati dell'America latina e dell'Africa, Cina e Russia. Gli Stati Uniti sono stati gli unici a votare contro mentre gli Paesi europei si sono astenuti.

Il Consiglio di sicurezza dell'Onu ha chiesto alle parti il cessate il fuoco immediato e senza condizioni. "Non possiamo continuare a vedere tutti questi morti. Bisogna punire i responsabili dei crimini da entrambe le parti - ha detto Ban Ki-moon - È necessario  garantire la pace e il rispetto reciproco mentre civili innocenti sono sotto il tiro di entrambe le parti. Ogni leader deve preoccuparsi della vita della propria popolazione e se c'è la volontà politica si può interrompere questa guerra". (sp)

Leggi anche:
- Palestina, un bel libro elettronico spiega la situazione
- Intervista con l'autore dell'eBook
- Firenze in piazza per Gaza, una fiaccolata per la Palestina

Foto gallery sulla fiaccolata di Firenze
- Stop bombe su Gaza


(26 luglio 2014)
(ultimo aggiornamento 4 agosto)



---Pubblicità---

Buoni regalo Amazon

---------------------


 
Links Correlati
· Inoltre Agenzia di Stampa
· News by Redazione-web


Articolo più letto relativo a Agenzia di Stampa:
Diabete Tipo 1: erogatore di insulina wireless e cordless


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

 
CatPress © 1999-2017
Via Ponte all'Asse, 16 - 50144 Firenze, Italia
tel. e fax (+39) 055 368997 - fax (+39) 178 6070796

Contattaci

Allestito da

Preparato con PHP-Nuke - v.Donkeys76
Fight Spam! Click Here!


PHP-Nuke è un software libero rilasciato con licenza GNU/GPL.
Versione PHPNuke Donkeys by www.phpnukefordonkeys.com
Webmaster Gennaro Cinquegrana (rino) & Christian Gentile (MisterMAD)